Alle borse e agli accessori si sono aggiunte di recente le calzature a proprio marchio: durante questo Mipel si potranno ammirare alcuni modelli della collezione uomo che vanno ad affiancare i già noti modelli per il pubblico femminile. Recentemente Leu Locati ha commissionato ad Alessandro Oteri, uno degli stilisti più promettenti sul mercato il disegno delle nuove collezioni. Alessandro Oteri, forte del successo ottenuto dalle proprie creazioni, disegnerà le nuove calzature per Locati, creando una vera sinergia del lusso.
La strategia attuale dell’azienda punta ad una sempre più ampia fascia di mercato presentandosi a prezzi competitivi pur mantenendo il tradizionale rigore nella manifattura e nella qualità dei prodotti eseguiti. I nuovi modelli di borse “shopping”, destrutturate e dalle forme ampie, realizzate in prezioso coccodrillo, nobile vitello o vernice, confermano la direzione intrapresa: la Leu Locati da sempre nota per le borse da sera e per le occasioni speciali, si rivolge ora ad una clientela che cerca ogni giorno il confort e la comodità senza rinunciare allo stile e alla qualità.
Al Mipel verrà inoltre presentata una novità assoluta: grazie alla costante ricerca per la produzione di accessori unici,  viene proposta una linea di borse impreziosite da cerniere rivestite con pannelli di legno intarsiato con motivi geometrici, realizzate interamente a mano da artigiani aretini in esclusiva per il centenario locati. Un dettaglio unico per pezzi unici.
La vocazione artigianale ha fatto sì che negli ultimi anni si rendesse necessario il rientro di tutte le lavorazioni esterne all'interno dell'azienda in modo da poter garantire la qualità di processo e di lavorazione di ogni singolo componente di prodotto.
Nel laboratorio di 1.600 mq. ubicato nel centro storico di Milano, nasce e ed esce ogni singolo pezzo prodotto; ogni dettaglio viene curato con la massima attenzione. La minuteria metallica impiegata, come le fibbie, le cerniere o le decorazioni applicate, vengono realizzate su proprio disegno esclusivo o partendo da vecchi stampi, per ottenere cerniere originali vintage.